Tenebra luminossima

di g.r.

Tenebra luminosissima

ALBERTO MAGNO, Tenebra luminosissima. Commento alla “Teologia Mistica” di Dionigi l’Areopagita, introduzione, traduzione e note a cura di Giuseppe Allegro e Guglielmo Russino, Palermo, Officina di Studi Medievali, 2007, ISBN 88-88615-64-4.

Acquista

I commenti di Alberto Magno a Dionigi l’Areopagita costituiscono «un episodio chiave della teologia scolastica e del misticismo medievale» (P. Rorem). In particolare, il Super Dionysii Mysticam theologiam – pubblicato per la prima volta in traduzione italiana ­dall’Officina di Studi Medievali – ha esercitato una profonda influenza su autori quali Tommaso d’Aquino, Meister Eckhart e Niccolò Cusano.

Composto probabilmente a Colonia nel 1250, con il giovane Tommaso fra gli uditori, il commento espone una via mistica incentrata sull’intelletto, distanziandosi dalla tradizione agostiniana che fino ad allora aveva caratterizzato la spiritualità medievale. Mentre l’agostinismo privilegiava la dimensione affettiva, Alberto riafferma il ruolo e l’importanza dell’intelletto nell’ascesa dell’anima a Dio. L’opera affronta questioni cruciali sullo status della teologia, sui rapporti con il sapere filosofico, sul ruolo dell’estasi e sui limiti della conoscenza.

Nel riproporre il tema dionisiano dell’inconoscibilità di Dio, Alberto sa di muoversi su di un terreno delicato: pochi anni prima una condanna ufficiale aveva colpito la tesi, sostenuta anche in ambienti domenicani, secondo la quale nessuno può vedere l’essenza divina. Bisognava perciò trovare un punto di equilibrio tra consolidate dottrine teologiche sul fine ultimo dell’uomo – consistente nella visione “faccia a faccia” a noi promessa in patria – e l’esigenza di salvaguardare trascendenza e ineffabilità della Causa prima di tutte le cose. Stretto da questi vincoli, Alberto riconosce sì la necessità di una visione diretta di Dio, ma senza per questo rinunciare all’apofatismo del testo dionisiano.

[Sfoglia il libro su Google Books]

<

p style=”margin:20px 0 0;”>Keywords: Albert the Great (Albertus Magnus), Dionysius the Areopagite, mysticism.

Annunci